Caricamento Eventi

« All Eventi

  • Questo evento è passato.

Antonio Corianò

In occasione della Festa Patronale “Madonna del Garofalo”, Squinzano ospiterà il concerto di ANTONIO CORIANO’, accompagnato dall’ Ensemble Tito Schipa, con la partecipazione straordinaria della soprano Raffaella Battistini.

Antonio Corianò è pugliese per nascita e parmigiano d’adozione. Fu il grande soprano Renata Scotto a notare la sua schietta voce tenorile e ad indirizzarlo verso lo studio professionale del canto. Fondamentale per lo sviluppo della sua carriera sarà, nel 2013, l’incontro con il Maestro Muti che lo dirigerà nel Macbeth di Verdi alla serata inaugurale della stagione Lirica del Teatro dell’Opera di Roma e sarà con lo stesso ruolo che debutterà l’anno successivo al Teatro alla Scala di Milano. Da allora ha dato la sua voce a numerosi personaggi verdiani a pucciniani in opere come Traviata, Trovatore, Un ballo in maschera, Aida, Nabucco, Tosca e Madama Butterfly.

L’Ensemble “T. Schipa”, composta da musicisti professionisti d’orchestra del panorama artistico-culturale salentino, riconosciuto dall’Unione dei Comuni del Nord Salento “Colonna sonora del Parco del Negroamaro”, nasce nel 2004 dalla ventennale esperienza orchestrale del suo ideatore e direttore artistico Giampiero Perrone, clarinettista e sassofonista. Il sassofono è strumento che rappresenta appieno l’essenza artistica del gruppo. Punto d’incontro tra generi musicali distinti, l’ ensemble viaggia tra le sonorità dei classici internazionali ai brani tratti dal repertorio lirico, dalle colonne sonore di famosi film alla musica napoletana e la musica jazz che inebriano ed ammaliano il pubblico.
Datata gennaio 2008 la prima incisione discografica – “Sax Lirica & Songs” – che raggiunge ragguardevoli traguardi. Del 2010 invece il il secondo lavoro, il cui titolo – “Profumo di Negroamaro” – annuncia l’originalità del progetto con il quale si intende valorizzare – in un ottica di valorizzazione della tradizione enogastronimica locale – l’esclusività dei prodotti (come vino e olio) e delle “terre del Negroamaro”. Nel 2016 incide “Note di luna calante”, dal progetto artistico “Artisti tra due mari”, un omaggio agli artisti salentini Tito Schipa, Domenico Modugno, Nicola Arigliano, elaborati con nuovi arrangiamenti, in un percorso che unisce la storia antica e contemporanea di questa terra e dei suoi costumi, mixato con musiche e brani senza tempo, colorato negli anni più recenti dalla passione del tango.

Raffaella Battistini, nata a Cesena, ha studiato canto sotto la guida del Soprano Maria Parazzini e si è poi perfezionata con il M° Luciano Pavarotti e M° Leone Magiera, approfondendo principalmente lo studio di Opere di Verdi e Puccini. Il 27 ottobre sarà ospite dell’Ensemble Tito Schipa.

Dettagli

Data:
27 Ottobre 2018
Ora:
19:30 - 23:30

Luogo

Chiesa Matrice San Nicola
SQUINZANO,